16.3.14

Chouquettes al caffè e cacao

Domani sarò a in terra tedesca, a Berlino. E oggi ho preparato un dolce francese.
Mica tutta apposto la ragazza eh..


Allora, avete visto che bel cono di chouquettes che vi propongo oggi? non li trovate super invitanti?!?!

Gli (o le, devo ancora capirlo, Monique aspetto delucidazioni :D) chouquettes sono quasi dei mini choux. Dico "quasi" perchè questi non vengono farciti, ma semplicemente cosparsi di granella di zucchero o di gocce di cioccolato. Sono poco più grandi di una nocciola e questa è la mia versione: al caffè e cacao :)


Visti così sembrano tanti soldatini! io li trovo davvero carini :)
Sfiziosi e croccanti! Solitamente vengono serviti con del caffè, e sono ottimi come fine pasto. Talmente piccoli da esser scambiati per caramelle.. o, meglio ancora, pop-corn!!! Queste delizie le porto io, chi porta un bel film?? :)

 

Chouquettes al caffè e cacao: (ricetta riadattata da Mon petit bistrot) dosi per un centinaio e più (fateli tutti, finiscono subito!!):
125 ml acqua
125 ml latte
3 g sale
15 g zucchero
100 g burro
130 g farina
6 g caffè solubile
14 g cacao
4 uova (circa 200 g)
-
granella di zucchero

Mettete in un pentolino acqua, latte, sale, zucchero e  burro. Ponetelo sul fuoco bassissimo e fate sciogliere completamente il burro senza mai far raggiungere il bollore. A questo punto spegnete il fuoco e aggiungete tutta in una volta la farina setacciata con il cacao e il caffè solubile. Mescolate vigorosamente per due minuti con un cucchiaio di legno. Rimettete sul fuoco il pentolino e continuate a mescolare finchè l'impasto non risulterà liscio e si staccherà dalle pareti del pentolino (circa tre minuti). Lasciate raffreddare completamente.
Versate l'impasto in una ciotola e  incorporatevi accuratamente un uovo per volta aiutandovi con uno sbattitore elettrico. L'impasto risulterà liscio e non troppo morbido, dovrà cadere pesantemente da una spatola in silicone. Formate dei mini choux (2 cm di diametro circa) su di una placca ricoperta di carta da forno usando una sac à poche con punta da 10 mm. Cospargeteli con della granella di zucchero e infornateli a 210° C (forno ventilato). Dopo i primi 7 minuti abbassate il forno a 180 °C e continuate la cottura per altri 10-15 minuti finchè non risulteranno belli coloriti e asciutti. Lasciateli raffreddare su di una grata per dolci e serviteli con del caffè.


Un consiglio che vi do è di usare del caffè solubile di ottima qualità, in questo modo avrete dei dolcetti che sprigioneranno un delizioso profumo che sentirete a miglia e miglia di distanza :D
E se siete spaventati dalla pasta choux posso assicurarvi che è più facile di quel che sembra.. certo, non è una frolla, ma seguendo le dovute accortezze sarà una passeggiata :) vi dico solo che la prima volta che ho provato a farla il risultato sono stati dei savoiardi, e dovevano essere eclairs.. Ecco, mai abbattersi :) Vi consiglio di iniziare con questi chouquettes perchè sono piccini e veloci da fare, senza tante farciture o coperture strane. Solo la semplice pasta choux in versione finger food :D


con questa ricetta partecipo al contest di Monique (Miel&Ricotta) e di Paola (La bottega delle tradizioni) in collaborazione con Peroni. : "In un sol boccone"



Ed ora scusatemi, devo finire di preparare la valigia, che tra poco partirò per Berlino, mi aspettano 14 lunghissime ore di viaggio, auguratemi buona fortuna :) confesso che sono un po' agitata :D
Ci si vede martedì prossimo, con il mio primo blog-compleanno!!


un bacione e buona settimana!
con affetto,
Silvia




38 commenti:

  1. Meravigliosi!!!!! E stupende le tue fotografie Silvia :) Sei troppo brava !
    Sono contenta di aver scoperto il tuo blog: così semplice e così pieno di dolcezza e passione per la fotografia e le ricette. ^_^
    Un abbraccio e buon viaggio per Berlino :)

    N.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Noemi :) Benvenuta nel mio blog, fa come fossi a casa tua :)
      Ti aspetto domani per il mio primo compli-blog se ne hai voglia :)
      un bacione, a presto! <3

      Elimina
  2. Una meraviglia! Scommetto che fanno l'effetto ciliegia, uno tira l'altro ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii, delle ciliegine al cioccolato fuori stagione :D

      Elimina
  3. Che belli così moretti...in effetti mi sono sempre chiesta quale potesse essere l'attrattiva di un bigné vuoto, ma i tuoi piccolini e profumati di caffè mi sembrano davvero invitanti!! Buon viaggio, buona gita!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidati, sono davvero golosi, e molto più leggeri dei bignè farciti, queste chouquettes sono eleganti e super attraenti ;)
      bacio <3

      Elimina
  4. Che meraviglia!!! Allora: CHOU in francese è maschile, e sarebbe come dire "il beignet (bignè), ma il vezzeggiativo in italiano di bignè prende il femminile bignoline. In francese si dice LA chouquette, donc, les chouquettes che in italiano diventa LE chouquettes. E un problema è risolto. Secondo problema LA cheesecake o IL cheesecake? Ecco, quando lo farai NON chiedere a me:-) Grazie per la ricetta!!! ps: ma un aereo per Berlino no eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ciòcapitognente Moniqu!!

      Elimina
    2. T'adoro :) ah il mio dizionario francese-italiano :D grazie mille Monique :)
      Per la cheesecake (mi è venuto naturale scrivere "la") ne riparliamo più avanti..
      e per quanto riguarda l'aereo.. beh, prenderlo in 70 persone è un po' scomodo, sai com'è :) comunque sono viva :)
      bacio!!

      Elimina
  5. Una maralvilla de receta y unas fotografías fantásticas, maravillosas y muy profesionales. En casa a estos bollitos los llamamos bocaditos o choux(si son más grandes) y los solemos servir rellenos de diferentes cremas dulces (trufada, queso dulce, cremacafé, pastelera...) Muchísimas gracias por compartir esta delicia. Un abrazo.

    RispondiElimina
  6. Buonissimi di sicuro, e le foto... non ho parole per quanto sono belle! :)

    RispondiElimina
  7. Sono splendide...e naturalmente ti auguro una gita bellissima!!! Se al ritorno non avessi tanta voglia metterti ai fornelli (ma ti fosse rimasta un po' di memoria nella macchina fotografica) mi farebbe piacere vedere il regno di Craft Marmelade!!!
    Sul mio blog è attivo un contest sulle cucine delle foodblogger (qui tutte le info: http://betullalba.blogspot.it/2014/03/1betulla-contest-la-food-blogger-cucina.html)
    ti aspetto
    Betulla

    RispondiElimina
  8. foto e ricetta stupendi,buon viaggio carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ale :) sono tornata l'altro giorno.. è stato un viaggio bellissimo :)

      Elimina
  9. Risposte
    1. Thank you very much :) You're so kindt :)

      Elimina
  10. Tu sei un genio
    Il cartoccino simil castagne è stupendo, ha catturato subito la mia attenzione!
    Bella, bella ricetta.
    In bocca al lupo per il contest ma soprattutto buona Berlino, che bella città...il cielo cambia da fermata di metro a fermata di metro, ogni angolo ha la sua personalità, si respira un'aria rilassata e tanta creatività
    Buon viaggio!
    Lou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per tutti i complimenti Lou :)
      Se devo dirla tutta però Berlino non mi è piaciuta tanto.. è un po' troppo grigia per i miei gusti, troppo uffici-edifici-vetro-acciaio.. preferisco le città più verdi, anche se dal punto di vista architettonico non ho assolutamente nulla da dire.. anzi!
      Un bacio!

      Elimina
  11. Non vedevo l'ora di avere la tua ricettina e hai trovato una vera chiccheria per me :D
    Bellissimi e golosissimi e mai sono stata così curiosa vedendo una foto del sapore che potesse avere quello che rappresentava!Mi incuriosisce tanto tanto!Grazie mille per aver partecipato :*
    Ps. Ti aspetto tra una settimanella da Berlino per il racconto
    Ps2. Il film lo porto ioooooooooooooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Paolaaaa <3 sei gentilissima.. sono davvero contenta di partecipare al tuo, e di Monique, contest :) siete fantasticheee <3
      che film porti?? :) bacio! <3

      Elimina
  12. Che meraviglia Silvia.. sono invitanti si!..anche io domenica ho fatto le frittelle con la pasta choux o come cavoli si chiama adesso mi hai fatto venire il dubbio.. buona gita.. a.. come avrei voglia di un bel viaggio!!! a presto.. Dani ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dicono che è femminile :) per cui le chouquettes, la pasta choux.. mentre se hai fatto i bignè si usa il maschile :)
      Un bacio <3

      Elimina
  13. Buonissime e che belle foto !!!!!!!!!!
    Mi sono iscritta tra le tue lettrici ! 
    Ti mando anche i link ai miei Blog se ti fa piacere vederli !
    http://foodwineculture.blogspot.it/
    e questo di Ricette dei Bimbi
    http://aboutcookingandmore.blogspot.it/
    Ciao e complimenti ancora !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta cara Annalisa :) mi fa piacere averti tra i miei followers.. passo a darti un saluto, bacio!

      Elimina
  14. ragazza cosmopolita direi, uno tira l'altro.....piccoli ma sublimi!Buona permanenza Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh, di solito non mi muovo mai di casa.. ma quando mi propongono di viaggiare con l'intera classe non so dir di no :) bacio <3

      Elimina
  15. Che dolcetti raffinati e golosi!! Mi sono iscritta tra i tuoi lettori fissi, così non mi perdo le tue specialità!! A presto, Mary di Unamericanatragliorsi

    RispondiElimina
  16. Mmm ma sai che manca il mio commento?? Sono sicura che è finito tra lo spam! Grrr!!! Vabbè, nel caso lo troverai lì :D Comunque mi ero complimentata , oltre che per la ricetta, per le foto! Diventi ogni giorno più brava e resto sempre incantata <3 bacini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, google google, a volte fa proprio delle cavolate.. comunque hai fatto bene a commentare di nuovo, se devo essere sincera gli spam non li leggo neppure ;) cancello e basta.. ops :)
      Grazie mille per i complimenti, ti aspetto domani per il compliblog eh :)
      un bacione bella e buona serata :)

      Elimina
  17. vogliamo fare a chi fa su e giù col mouse per rivedere le foto? io vinco stavolta, credimi. vinco a mani basse.
    le tue foto sono bellissime, questi chouquettes li sento già sciogliersi in bocca, e mi vedo a mangiarne uno due tre cinque dieci milleeeeeeee come fossero ciliegie!!!!
    sei super, che te lo dico a fà??? : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahaha :) dai dai non dire così, che anche tu sei bravissima, a me le tue foto piacciono moltissimo :) hai uno stile tutto tuo che le rende inconfondibili!!!
      Un bacione <3

      Elimina
  18. Mentre attendiamo resoconti da Berlino, mangiamo a più non posso questo dolcetti ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) mangia mangia, sono buonissimi e moooolto sfiziosi, forse fin troppo sfiziosi :)

      Elimina