23.3.20

13-2-2020

Ci saranno giorni in cui non avrai la forza di alzarti dal letto, giorni in cui ti sembrerà tutto inutile, giorni in cui vorresti azzerare tutto, essere un altra persona, avere una vita facile e senza ostacoli.
Ci sono prove che ci aspettano quando tutto fila liscio, difficoltà che crederai di non poter affrontare, dolori a cui sei sicuro di non poter resistere, pensieri che non credo di essere in grado di gestire. Ma un fondo, in cuor tuo dai di essere una persona forte, sai che anche questa volta passerà e tutto tornerà alla solita, monotona e un po’ noiosa normalità. Con i tuoi impegni, il lavoro, la palestra, i panni da stendere e la casa da pulire.
Ci sono giorni in cui dovrai affrontare le tue più grandi paure da solo, ma con le persone che ti vogliono bene nel cuore e allora ogni dolore sarà relativo.. perché sai che a casa hai chi ti ama che ti aspetta, che aspetta solo te, e vuole vederti sorridere come una volta, vuole vedere quei tuoi begli occhi brillare di gioia e di voglia di mettersi in gioco ancora una volta.

Piove fuori e anche dentro me, un trucco sbavato e le ossa fredde. Ancora l’odore dell’anuchina della sala d’attesa tra le mani, un polso ingessato e mille altri aghi immaginari mi pervadono il corpo, un po’ per il freddo e un po’ per il dolore.
Cerco di rimanere positiva, di pensare che tutto si risolverà al più presto ma non riesco più a vedere la fine. Sono stanca, tanto stanca. Stanca di lottare, di non poter fare quello che voglio. Chiusa in queste quattro mura a piangere da giorni. Vorrei davvero riuscire a reagire a questo dolore ma sta volta non c’è la faccio più. Mi sento sbagliata è decisamente sfigata. Mi chiedo perché, perche queste cose dovevano capitare a me e proprio ora. Ora che la mia vita si stava trasformando in qualcosa di veramente bello. 

Nessun commento:

Posta un commento